Fiscalità

Informazioni utili ai fini fiscali.

Presentazione modelli: Unico, 730 altri

bonus condominio 2019

Valutazione attuale:  / 0

Condominio: tutti i bonus 2019
La legge di bilancio conferma anche per il 2019 molti bonus casa e condominio già previsti. Dal bonus ristrutturazioni al bonus verde ecco le novità 2019
La legge di bilancio 2019 proroga molte delle agevolazioni previste per chi esegue opere di ristrutturazione, efficientamento energetico, sistemazione a verde e riduzione del rischio sismico in zone determinate. Alcune di queste misure riguardano le singole unità immobiliari private, altre invece sono previste nel caso in cui le migliorie vengono realizzate sulle parti comuni dell'intero edificio condominiale.

Bonus ristrutturazioni 2019
Prorogato dalla legge di Bilancio il bonus ristrutturazioni previsto e disciplinato dall'art. 16 del decreto legge n. 63/2013.
Possibilità quindi di detrarre il 50% delle spese sostenute per le ristrutturazioni "dall'imposta lorda fino ad un ammontare complessivo delle stesse non superiore a 96.000 euro per unita' immobiliare" in dieci rate annuali.

Bonus energia 2019
Confermate per tutto il 2019 anche:
•    la detrazione per gli interventi finalizzati al risparmio energetico, prevista dall'art. 14 commi 1, 2 e 2-bis del Decreto legge n. 63/2013, con lo sconto del 65% per le opere di riqualificazione energetica in generale;
•    la detrazione nella misura del 50% per gli altri interventi di risparmio energetico che riguardano "l'acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, di schermature solari e di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto prevista dal regolamento delegato (UE) n. 811/2013 della Commissione, del 18 febbraio 2013." Detrazione, anche in questo caso, suddivisibile in dieci rate annuali.

Ecobonus 2019
Ribadite per i condomini anche le disposizioni della precedente legge di bilancio, che ha previsto un aumento dello sconto in base al grado di efficientamento energetico raggiunto:
•    detrazione del 70% se l'intervento coinvolge anche la copertura esterna del condominio in misura superiore al 25% della superficie lorda che disperde calore;
•    detrazione del 75% invece se l'intervento migliora sia in inverno che in estate la prestazione energetica.
L'ammontare massimo delle spese previsto per ottenere lo sconto ai fini Irpef è di 40.000 per ogni unità abitativa.

Bonus mobili ed elettrodomestici 2019
Prorogato per il 2019 il bonus per l'acquisto dei mobili ed elettrodomestici classe A+ (per i forni classe A), collegato a interventi di ristrutturazione immobiliare che beneficiano della relativa detrazione.
Anche questa detrazione, prevista dal decreto legge n. 63/2013 all'art. 16 comma 2 è consentita nella misura del 50% su una spesa massima di 10.000 euro, che viene calcolata senza tenere conto delle altre spese sostenute per recuperare l'immobile. Per poter usufruire di questa agevolazione fiscale, è però richiesto che le opere di recupero abbiano avuto inizio fin dal primo gennaio 2018.

Bonus verde 2019
Proroga di un altro anno anche del bonus verde nella misura del 36 % dall'art. 1 comma 12 della legge n. 205/2017, per tutti gli interventi finalizzati a curare, ristrutturare e irrigare le aree verdi private. Trattasi in sostanza di spese relative alla sistemazione a verde di aree private scoperte presenti in edifici e unità immobiliari, compresa la creazione di pozzi, coperture e giardini pensili.
La detrazione è consentita fino a un massimo di 5000 euro per ogni immobile, da ripartire in 10 quote annuali. Nei condomini il bonus verde spetta anche in relazione agli interventi eseguiti sulle parti comuni esterne dell'edificio fino a 5.000 euro per ogni unità immobiliare a uso abitativo. Il diritto alla detrazione spetta al singolo condomino nel limite della sua quota.

Condominio e sismabonus
Sismabonus anche nel 2019 per chi esegue opere finalizzate ad adeguare l'immobile al rischio sisma presente nella zona in cui è ubicato. Per le spese sostenute è riconosciuta una detrazione del 50%, da calcolarsi sull'importo massimo di 96.000 euro per ogni unità immobiliare, da ripartirsi in cinque rate annuali dello stesso importo. La detrazione più alta, pari al 70 o all'80% è concessa quando le opere riescono a ridurre il rischio sismico di 1 o 2 classi; se poi i lavori vengono realizzati sulle parti comuni degli immobili condominiali la detrazione aumenta ulteriormente, raggiungendo le percentuali dell'80% o 85%.
Per chi acquista un bene immobiliare parte di un edificio demolito e successivamente ricostruito in una zona a rischio sismico 1 infine, può detrarre dalle imposte fino al 75 o 85% del prezzo di acquisto, nel limite massimo di 96.000 euro.
(06/01/2019 - Annamaria Villafrate)

Flat tax: le vie per accedere al regime forfettario

Valutazione attuale:  / 0

Flat tax: le vie per accedere al regime forfettario


La manovra di bilancio estende il regime forfettario e semplifica le condizioni d'accesso. Ecco le possibili strade per accedere alla flat tax

Leggi tutto...

Fisco: accertamenti in chiaro

Valutazione attuale:  / 0

Gli atti della Guardia di finanza da consultare senza segreti anche nel corso dell'attività ispettiva

Gli atti della Guardia di finanza da consultare senza segreti anche nel corso dell'attività ispettiva. Prendono una nuova direzione, all'insegna della fiducia, i rapporti tra il fisco ed i contribuenti. A prevederlo è il nuovo manuale della Guardia di finanza (circolare 1/2018)

Leggi tutto...

Fisco: i nuovi modelli e le nuove scadenze per il 2018

Valutazione attuale:  / 0

Pubblicati dall'Agenzia delle Entrate i nuovi modelli dichiarativi, dal 730 all'Iva alla Cu2018.

Ecco le novità e le scadenze in base al nuovo calendario
Cedolare secca per le locazioni brevi, detrazioni per l'acquisto di alimenti medici a fini speciali e nuovo calendario: sono le principali

Leggi tutto...

Scontrini fiscali: nuove regole

Valutazione attuale:  / 0

La circolare della Guardia di finanza limita la portata della mancata emissione e indica nuovi criteri di controllo

Chi non emette loscontrino non sarà più ritenuto evasore fiscale. A stabilirlo, come riporta "Italia Oggi", è una circolare della Guardia di Finanza (n. 149223/17) secondo la quale la mancata emissione dello scontrino viene declassata a una condotta di irregolarità di limitata

Leggi tutto...

Le cose che il fisco non ti può pignorare

Valutazione attuale:  / 0

Ecco quali sono i beni del debitore che l'esattore non può aggredire

È tutto pronto per ildebutto del nuovo ente pubblico "Agenzia delle Entrate-Riscossione"che prenderà il posto di Equitalia, definitivamente fuori dai giochi a partire dal prossimo 1° luglio.

Leggi tutto...

Addio agli studi di settore già da quest'anno

Valutazione attuale:  / 0

Ed entrano in scena gli Indici sistematici di affidabilità. Approvato l'emendamento alla manovrina

La commissione bilancio alla Camera ha approvato unemendamento al decreto legge di correzione dei conti pubblici che anticipa a quest'anno l'uscita di scena degli studi di settore, prevista per il 2018, con il conseguente avvento già dal 2017 degli Indici sistematici di

Leggi tutto...

Figli: come ottenere il "bonus palestra"

Valutazione attuale:  / 0

I chiarimenti delle Entrate sulle detrazioni per le spese sportive

C'è anche un bonus per le spese sportive riservato agli under 18. Dopo le somme per la scuola, gli impianti di videosorveglianza, tra le detrazioni ammesse nel modello 730 compaiono anche le spese per attività sportive praticate dai ragazzi di età compresa tra cinque e

Leggi tutto...

Fisco: prima casa e auto fuori dal reddito

Valutazione attuale:  / 0

Fuori dal redditometro tali beni ormai di possesso generalizzato e non costituenti indice di ricchezza

Prima casa e auto non fanno reddito. Si tratta di beni di possesso generalizzato che non costituiscono indice di ricchezza. È questo quanto si ricava da una recente sentenza della Ctr della Toscana (la n. 499/2017) che ha rigettato l'appello dell'Agenzia delle Entrate.

Leggi tutto...

Modello 730: detraibili anche le gite scolastiche

Valutazione attuale:  / 1

Dai contributi per la badante alle biciclette elettriche, la guida agli sconti dell'Agenzia delle Entrate

Dai contributi per la badante, ai bonus ristrutturazione, fino alle biciclette elettriche e le spese sanitarie. Sono tante le novità sugli sconti fiscali in vista del 730 del 2017 riportati nella circolare-guida dell'Agenzia delle Entrate e della Consulta dei Caf. Dal 15 aprile l'Ade avrà

Leggi tutto...

Pagina 1 di 10

Free business joomla templates